BIOGRAFIA


MERY_RIGO

Mery Rigo è nata a Moncalieri, in provincia di Torino, nel 1971.
Giovanissima, inizia a interessarsi alla pittura e alla fotografia, discipline portate avanti con interesse parallelo, e dalla cui sperimentazione incrociata scaturirà il futuro della sua ricerca.
Dopo la maturità classica svolge per un periodo di tempo l’attività di fotografa, dirigendo un laboratorio fotografico e lavorando nel campo della fotografia industriale.
Professione, che nel 2001 decide di abbandonare per dedicarsi esclusivamente alla pittura.
Nello stesso anno inizia la sua attività espositiva vincendo il 1° Premio Matteo Olivero di Saluzzo. Matura intanto uno stile personale che trova radici forti nell’Iperrealismo, dal quale tuttavia si svincola per scelte poetiche e formali.
Nel binomio obiettivo-tavolozza, percepito dapprima come inconciliabile, individua e sperimenta percorsi alternativi di contaminazione: la scelta del soggetto pittorico visto con occhio fotografico mirato a scrutare, attraverso macro-immagini dipinte, oggetti ed elementi naturali.
Su queste premesse, tra il 2004 e il 2005, elabora il Manifesto sull’Estrattismo, attraverso cui sente di percepire linguaggi comuni a molti artisti.
Con la mostra-manifesto “Estrattismo”, nel 2005, presso la galleria Alberto Vattiata, lancia un appello ad altri artisti accomunati dallo stesso pensiero, e aperti allo sviluppo, ciascuno con il proprio linguaggio personale, verso nuove possibilità espressive.
Nel 2006 ha riunito il nucleo di artisti che hanno aderito e firmato il primo manifesto del gruppo in occasione della mostra “Cutters, ArtEstratta in movimento”, tenutasi presso l’associazione “La città e L’Arte” di Moncalieri.
Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i quali, nel 2005, il 1° Premio Targa oro sezione pittura al Premio Arte Mondadori di Milano.
Vive e lavora a Baldissero Torinese, in provincia di Torino.

OPERE

NEWS

Il 29 e il 30 settembre arriva a Torino la quinta edizione di AccaAtelier. In questi due giorni, oltre 50 studi di artisti saranno visitabili in tutta la città (scarica la mappa in PDF).

Durante questi due giorni Mery Rigo ospiterà Cristian Pardò nello studio di Via Vanchiglia 16 a Torino.
Orari: sabato 29 settembre dalle 12 alle 24 e domenica 30 settembre dalle 10 alle 20.

 

 


 

Cinquanta artisti hanno reinterpretato altrettanti lampadari che saranno esposti nella Galleria GSF Contemporary Art (Galleria San Federico 26), nell’ambito della mostra Shine e messi all’asta durante la due giorni.

 

 


Medaglia città di Martigny, Svizzera
2017 CONFERIMENTO MEDAGLIA della Città città di Martigny,
ricevuta per aver contribuito alle relazioni del Gruppo Culturale Internazionale con l’Italia

 

CONTATTI

Mery RIGO